Domande & Risposte

Cambio fornitura
Cosa serve per richiedere il cambio fornitura?

Per richiedere il cambio di fornitura è necessario, oltre agli estremi dell'intestatario persenti nel contratto con la relativa documentazione, anche la matricola del contatore e il codice del punto di riconsegna (PDR).
I relativi codici sono presenti nella fattura del vostro attuale fornitore.

Back to top
Il cambio fornitura comporta il cambiamento dell'impianto o la temporanea sospensione della fornitura?

Assolutamente no.
Il cambio di fornitura non comporta alcun tipo di cambio di impianto, sospensioni, e altri disagi.
Il gas fornito è sempre lo stesso, cambia solo la società di vendita e di conseguenza la fatturazione

Back to top
Come avviene il cambio fornitura?

Il cambio fornitura avviene nei due mesi seguenti alla richiesta (esattamente il primo giorno del secondo mese successivo, salvo complicazioni).
Il passaggio avviene tramite lettura di sostituzione comunicata dalla rete di distribuzione locale, con tale lettura la società di vendita uscente vi invierà l'ultima fattura, e la Low Cost Energy partirà con la stessa.

Back to top
Cosa bisogna fare se la lettura iniziale non è congrua rispetto a quella reale?

Comunicarlo in modo tempestivo entro e non oltre i 60gg affinchè venga richiesta una rettifica.
Consigliamo comunque ai clienti che passeranno a Low Cost energy di comunicare la lettura 5 giorni prima della data di decorrenza del passaggio di fornitura.
In ogni caso un nostro incaricato vi contatterà per chiedervi la lettura per evitare letture non idonee.

Back to top
Bollette
Qual è la frequenza della fatturazione da voi applicata?

La frequenza di fatturazione applicata dall'Low Cost Energy è bimestrale per clienti che non superano i 5000 M3 annui e mensile per clienti con consumi superiori a 5000 M3.

Back to top
E' possibile richiedere un rateizzo delle fatture? Quali sono le modalità di pagamento messe a disposizione?

Le modalità messe a disposizione sono le seguenti:
- Bollettino postale precompilato
- Rid su Carta di Credito (non è previsto il deposito cauzionale)
- Bonifico bancario (coordinate iban)
- Pagamento in sede

Back to top
Letture
Qual è la frequenza della lettura a domicilio da voi effettuata?

Le letture a domicilio, dal 01/07/2009 sono a carico della rete di distribuzione (del 69/09 aeeg) locale che acquisirà le letture nelle modalità previste dalla delibera 229/01 aeeg, che sono:

  1. una volta l'anno per i clienti con consumo medio annuo inferiore a 500 M3
  2. due volte l'anno per i clienti con consumo medio annuo superiore a 500 M3 e inferiore a 5000 M3
  3. una volta al mese per i clienti con consumo medio annuo superiore a 5000 M3
Back to top
Cosa succede se la lettura non viene comunicata?

Ai sensi della delibera 229/01 dell'aeeg verrà emessa una fattura con un consumo stimato.
Il consumo stimato viene calcolato in base al tipo di utilizzo del gas precomunicato dal cliente in fase di stipula del contratto.

Back to top
Nuove attivazioni
Qual è la modulistica necessaria per le nuove attivazioni?

All'atto della stipula del contratto è necessario presentare la documentazione su delibera 40/04 compilata dall'installatore (Allegato H, I e allegati tecnici obbligatori) i moduli sono presenti nell'apposita sezione.
Sarà nostra cura spedire le pratiche per conto del cliente e seguire la pratica affinche venga accertata nel più breve tempo possibile.

Back to top
Cosa succede se la modulistica su delibera 40/04 viene respinta?

Un nostro incaricato contatterà l'installatore che ha compilato la documentazione al fine di correggere eventuali errori.

Back to top
Subentro
Cos'è il subentro?

Il subentro è una pratica che ha come oggetto il passaggio della fornitura di gas tra due utenti.
Il cliente entrante stipula un contratto di fornitura, e il cliente uscente in contemporanea stipula un modulo che autorizza il subentrante a utilizzare la fornitura di gas a partire da una lettura finale accordata da entrambe le parti.

Back to top
Come è possibile richiedere un subentro?

Tramite i nostri Low Cost Energy point è possibile richiedere il subentro.
Si consiglia la presenza di entrambe le parti.

Back to top
Ci sono costi?

La richiesta di subentro non comporta alcun costo.

Back to top
Il deposito cauzionale verrà restituito o trasferito?

Verra restituito al cliente uscente, di conseguenza verrà addebitato al cliente entrante.

Back to top
Il subentro non è stato ancora eseguito. Perchè?

Il subentro avverrà esclusivamente se il cliente uscente avrà saldato tutte le fatture emesse in precedenza.

Back to top
Riattivazione della fornitura
Cos'è una riattivazione?

Una riattivazione è una riapertura della fornitura a seguito di una precedente disattivazione.

Back to top
Sono necessari gli stessi moduli usati per le nuove attivazioni?

No in quanto le riattivazioni sono fuori delibera.

Back to top
I costi e i tempi sono gli stessi di una nuova attivazione?

Sono più veloci in quanto non necessita di accertamento documentale.
I costi sono inferiori in quanto non è previsto l'accertamento documentale.

Back to top
Cessazione della fornitura
Devo disattivare la fornitura del gas. Come posso fare?

Per disdire la fornitura del gas è necessario presentale formale richiesta a Low Cost Energy via fax, e-mail o presso i nostri Low Cost Energy point fornendo in allegato i recapiti telefonici ed eventuale nuovo indirizzo di residenza per il recapito delle ultime fatturazioni.
La Low Cost Energy vi contatterà per l'appuntamento della disattivazione della fornitura a cura della rete di distribuzione locale.

Back to top
La disattivazione avrà effetto immediato?

La disdetta avrà effetto quando il gestore della rete piomberà o rimuoverà il contatore.

Back to top
Cosa succede se abbandono l'abitazione dove è presente la fornitura senza richiedere la disattivazione?

L'abbandono dell'abitazione prima della chiusura del contatore è da considerare a rischio se si è inquilini della stessa, in quanto fino alla chiusura del contatore, il cliente è responsabile dell'utilizzo della fornitura.

Back to top
La chiusura del contatore ha dei costi?

La chiusura del contatore ha dei costi che variano a seconda del gestore della rete.

Back to top